Conseguenze polveri sottili (PM10)

Diversi studi dimostrano che polveri sottili, specialmente le particelle con un diametro più piccolo di 1um, mettono in pericolo la salute, le quali giungono fino agli alveoli polmonari.
Le polveri sottili (PM10) possono causare ad esempio tosse, bronchite, asma, patologia del sistema cardiocircolatorio e cancro polmonare. 

Nell'ottobre 2013 l'Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro (IARC) ha inserito l'inquinamento ambientale e le polveri sottili nel gruppo 1, cioè fra i cancerogeni per l'uomo.

Secondo le linee guida dell'OMS del 2005 sulla qualità dell'aria, riducendo i PM 10 da 70 a 20 µg/m³, si potrebbe ridurre la mortalità nelle città inquinate del 15% all'anno.

 

Schmelziweg 2 | CH-8889 Mels-Plons SG | +41 (0)81 511 63 00 | info@oekosolve.ch